James Joyces. Chamber Music

James Joyce è qui ritratto dal triestino Bruno Chersicla. Un omaggio al grande poeta, scrittore (e musicista dilettante) che a Trieste trascorse undici anni della sua vita e scrisse gran parte dell'"Ulisse", riordinò le poesie della "Chamber music", compose alcuni versi raccolti poi nel ciclo "Pomes Penyeach".
Testi che rivivono nelle partiture di Geoffrey Molyneux Palmer (musicista anglo- irlandese particolarmente ammirato da Joyce), di Luciano Berio, Karol Szymanowski, John Cage e di un altro triestino, Carlo de Incontrera, curatore anche dell'intero progetto.

PROGRAMMA

JAMES JOYCE (Dublino 1882 - Zurigo 1941)
Bid adieu
per canto e pianoforte
arrangiamento di Edmund Pendleton

GEOFFREY MOLYNEUX PALMER (Staines, Middlesex 1882 - Dublino 1957)
Fourteen Songs (da Chamber Music)
per canto e pianoforte
String in the earth
The twilight turns from amethyst
Who goes amid the green wood
Winds of May
Because your voice
O Sweetheart, hear you
Be not sad
In the dark pinewood
Though I thy Mithridates were
Gentle lady
O it was out by Donnycarney
All day I hear
Sleep now
Bright cap and streamers

SAMUEL BARBER (West Chester,Pennsylvania 1910 - New York 1981)
Sleep now op. 10,2 (da Chamber Music)
Solitary Hotel (da Ulysses)
Nuvoletta op. 25 (da Finnegans Wake)
per canto e pianoforte

 


KAROL SZYMANOWSKI (Timoowka, Kijev 1882 -Losanna 1937)
Seven Songs op. 54 (da Chamber Music)
per canto e pianoforte
Gentle Lady
Sleep now
Lean out of the window
My dove, my beautiful one
String in the earth
Winds of May
Rain has fallen

GEORGE ANTHEIL (Trenton, New Jersey 1900 - New York 1959
Nightpiece (da Pomes Penyeach)
per canto e pianoforte

JOHN CAGE (Los Angeles 1912 - New York 1992)
The Wonderful Widow of Eighteen Springs
(da Finnegans Wake)
per voce e pianoforte

LUCIANO BERIO (Oneglia/Imperia 1925 - Roma 2003)
Chamber Music
per canto, clarinetto, arpa e violoncello
Strings in the earth
All day I hear
Winds of May

CARLO DE INCONTRERA (Trieste 1937)
A flower given to my daughter
Tutto è sciolto
(da Pomes Penyeach)
per canto, clarinetto, arpa, violoncello, pianoforte