Johannes Brahms

Una rievocazione perfetta del 'fare musica' ottocentesco, un ritratto esemplare della società mitteleuropea, del cantare insieme, compreso quel suonare a quattro mani che la letteratura ha più volte raccontato come scatenante preludio di molti intrecci amorosi.

I testi sono cantanti nell'originale tedesco.
Sono a disposizione per il programma di sala le traduzioni in italiano.

PROGRAMMA

JOHANNES BRAHMS (Amburgo 1833 - Vienna 1897)

Liebeslieder-Walzer, op. 52 (Georg Friedrich Daumer)

Drei Lieder, op. 64
An die Heimat (C.O. Sternau)
Der Abend (Friedrich von Schiller)
Fragen (Georg Friedrich Daumer)

 


Walzer, op. 69
per pianoforte a quattro mani

Neue Liebeslieder, op. 65 (Georg Friedrich Daumer)