Jörg Demus

Jörg Demus nasce a St. Pölten (Austria) nel 1928. Sua madre è un'affermata violinista e il padre un noto professore di storia dell'arte.

Inizia lo studio del pianoforte all'età di sei anni, a undici è ammesso all'Accademia Musicale di Vienna dove, contemporaneamente agli studi umanistici del liceo, studia pianoforte con Walter Kerschbaumer, organo con Karl Walter, direzione d'orchestra con il prof. Swarowsky, composizione e regia con Joseph Marx. Frequenta inoltre corsi di perfezionamento all'estero sotto la direzione di noti pianisti tra i quali spiccano i nomi di Yves Nat, Walter Gieseking, Wilhelm Kempff, Arturo Benedetti Michelangeli ed Edwin Fischer.

Il suo debutto nella sala Brahms di Vienna all'età di 14 anni segna l'inizio di una lunghissima carriera che lo porterà subito nei più importanti centri musicali europei ed in Sudamerica. Il successo ottenuto culminerà nella vincita del 1° premio al concorso Busoni a Bolzano nel 1956. Ospite dei più prestigiosi festivals internazionali, è molto richiesto e conosciuto in Giappone, in Asia e negli USA.

Jörg Demus ha collaborato con i più noti direttori d'orchestra, tra i quali Herbert von Karajan, Joseph Krips, Wolfgang Sawallisch, Seijo Ozawa, Carlo Zecchi, André Cluytens.

Il suo contributo nel campo discografico è imponente: vanta un repertorio di ben 350 LP, Compact Disc e registrazioni video con le opere complete per pianoforte di Robert Schumann e Claude Debussy, il "Clavicembalo ben temperato", "Clavierübung" e i concerti per pianoforte di Bach, Haydn, Mozart e Beethoven. Numerosi suoi dischi sono stati insigniti del premio Edison. Diverse le incisioni dedicate alla musica da camera e alla liederistica con artisti di alto livello quali Dietrich Fischer-Dieskau, Elisabeth Schwarzkopf, Elly Ameling e Peter Schreier.

L'artista, appassionato cultore di strumenti antichi, cura da sempre la raccolta e il restauro di strumenti a tastiera, creando così l'occasione per nuove incisioni discografiche. Nella regione del Salzkammergut (Salisburghese) ha fondato un museo sulla storia del pianoforte.

Il Maestro Demus è inoltre un apprezzato pedagogo: tiene corsi di perfezionamento in Italia, negli USA e in Giappone. Numerose le sue composizioni che lo vedono autore di sonate per pianoforte e violino, pianoforte e violoncello, trii, pianoforte solo e Lieder.