Markus Werba

Markus Werba ha studiato a Vienna con Walter Berry. Membro per due anni dell’ensemble della Volksoper di Vienna, nel 1998 è scelto da Strehler come Guglielmo in Così fan tutte, iniziando un’intensa carriera nei principali teatri italiani (Scala, Roma, Bologna, Torino, Palermo, Cagliari, Napoli, Genova, Venezia, Trieste) e internazionali (Berlino, Monaco, Vienna, Salisburgo, Londra, Parigi, Zurigo, San Pietroburgo, New York, Los Angeles, Sydney, Tokyo). Il suo repertorio spazia dalla Calisto di Cavalli a Don Giovanni, Le nozze di Figaro, Così fan tutte, Die Zauberflöte, Il barbiere di Siviglia, La Cenerentola, L’elisir d’amore, Don Pasquale, Roméo et Juliette, Pelléas et Mélisande, Alfonso und Estrella, Hans Heiling, Die Vögel, Pipistrello, Capriccio, Ariadne auf Naxos, Bohéme, Meistersinger. Ha collaborato con direttori quali Abbado, Christie, Gatti, Gergiev, Harnoncourt, Muti, Nagano, Conlon, Bolton, Nagano, Tate, Chailly, Pappano, Metzmacher e con registi quali Audi, Besson, Dörrie, Kupfer, McVicar, Michieletto, Ronconi, Vick, Stein.

Il suo formidabile debutto di Beckmesser nei Meistersinger al Festival di Salisburgo nel 2013 gli è valso un invito immediato per Fierrabras al Festival successivo e per Meistersinger nel 2015 alla Staatsoper di Berlino sotto la direzione di Daniel Barenboim. Don Carlos al New National Theatre di Tokyo e alla Semperoper di Dresda segna il passaggio del giovane baritono al repertorio verdiano. 

Il 2015 ha visto l’artista impegnato anche in Lied von der Erde con l’Orchestra Sinfonica della Rai sotto la direzione di Juraj Valcuha, in Nozze di Figaro (Figaro) all’Opera di Roma e in Bohéme al Teatro Regio di Torino.

Don Carlos al New National Theatre di Tokyo e alla Semperoper di Dresda segna il passaggio del giovane baritono al repertorio verdiano. 

Tra le produzioni importanti del 2016 ci sono Nozze di Figaro alla Scala, Kindertotenlieder nonchè Così fan tutte e all’Accademia Santa Cecilia, il debutto di Wolfram in Tannhäuser al National Centre Performing Arts di Beijing.


discografia

DIE MEISTERSINGER VON NÜRNBERG (DVD)

Salzburg Festival 2013

Wiener Philharmoniker, direttore Daniele Gatti

regia Stefan Herheim

Michael Volle (Hans Sachs), Roberto Sacca (Walther Von Stolzing), Anna Gabler (Eva), Peter Sonn (David), Georg Zeppenfeld (Veit Pogner), Monika Bohinec (Magdalene), Markus Werba (Sixtus Beckmesser)

EuroArts

DIE ZAUBERFLÖTE (DVD)

Salzburg Festival 2012

Concentus Musicus Wien, direttore Nikolaus Harnoncourt

Jens-Daniel Herzog (director)

Georg Zeppenfeld (Sarastro), Bernard Richter (Tamino), Mandy Fredrich (Queen of Night), Julia Kleiter (Pamina), Markus Werba (Papageno), Rudolf Schasching (Monostatos), Martin Gantner (Speaker), Elisabeth Schwarz (Papagena), Sandra Trattnigg (First Lady), Anja Schlosser (Second Lady), Wiebke Lehmkuhl (Third Lady), Tölzer Knaben (Knaben)

Sony

DIE SCHÖPFUNG

di Franz Joseph Haydn

Choeurs et Orchestre des Arts Florissants, direttore William Christie

Genia Kühmeier, Toby Spence, Dietrich Henschel, Markus Werba, Sophie Karthäuser

Virgin Classics

LA FINTA GIARDINIERA (DVD)

Salzburg Festival 2007

Mozarteum Orchestra Salzburg, direttore Ivor Bolton

Alexandra Reinprecht (Violante Onesti), John Graham-Hall (Don Anchise), John Mark Ainsley (Belfiore), Veronique Gens (Arminda), Adriana Kucerova (Serpetta), Markus Werba (Roberto), Ruxandra Donose (Ramiro)

Deutsche Grammophon

HANS HEILING (DVD)

di Heinrich Marschner

Orchestra e Coro del Teatro Lirico di Cagliari

direttore Renato Palumbo

regia Pier Luigi Pizzi

Markus Werba (Hans Heiling), Anna Caterina Antonacci (Anna), Herbert Lippert (Konrad), Gabriele Fontana (La Regina degli spiriti), Cornelia Wulkopf (Gertrude)

Dynamic

ALFONSO UND ESTRELLA (DVD)

di Franz Schubert

Orchestra e Coro del Teatro Lirico di Cagliari

direttore Gerard Korsten

regia Luca Ronconi

Eva Mei, Reiner Trost, Markus Werba, Alfred Muff, Jochen Schmeckenbecher

Dynamic

THE JAKOBIN

di Antonin Dvorak

National Philharmonic of Belarus, direttore Alexandre Voloschuk

Markus Werba, Alessandro Grato, Tatjana Monogarova, Mirco Palazzi, Mariana Panova, Michal Lehotsky, Alasdair Elliott, Rebecca Sharp

Fone Records


recensioni

L'Ape Musicale    Mozart / Nozze di Figaro - Roma Teatro Costanzi 2015

Un Figaro virile, da manuale, quello di Markus Werba: la sua voce scura, profondamente brunita, coglie tutti gli accenti accesi e un po’ vanagloriosamente sfrontati del personaggio: «Non più andrai farfallone amoroso» (I atto) e «Aprite un po’ quegl’occhi», ricchissimi di sfumature, giocate sul fiato e sul senso del testo, riescono magnificamente. E così pure il “rivoluzionario” «Se vuol ballare».  
25.05.2015

Salzburger Nachrichten - Schubert / Fierrabras - Festival di Salisburgo 2014

"Julia Kleiter als Emma, Dorothea Röschmann als Florinda, Markus Werba als Roland, dazu der profunde Georg Zeppenfeld als Kaiser Karl und Peter Kálmán als Gegenspieler Boland - gesungen wird durchwegs tadellos und charakterkonform. " 

New York Times

"Roland, a Frankish knight, was the rich-voiced baritone Markus Werba". 

GB Opera Magazine  - Mozart / Zauberflöte – Teatro Lirico di Cagliari 2014

"Vero mattatore del Flauto è stato, in modo indiscusso, il baritono Markus Werba, un Papageno davvero trascinante e cordiale, la cui carica espansiva e non macchiettistica non ha intaccato un canto efficace e musicalissimo. Protagonista dei tanti sketch aggiunti alla partitura originale, Werba ha colloquiato con gli spettatori, ha singhiozzato sulla spalla del direttore d'orchestra, ha invocato il Cannonau per lenire le sue pene amorose: un esempio di come il coinvolgimento della platea nello spazio scenico (che Andò ha impiegato in modo variopinto per tutta la durata dell'opera) sia vissuta dal pubblico in modo entusiasmante e appassionato."
Sardegna Sette

"Papageno, interpretato da Markus Werba in modo esilarante ed esuberante, che interagendo col pubblico in più di una circostanza, riesce a coinvolgerlo nelle sue stravaganze, riscuotendo copiosi applausi nel corso della rappresentazione". 

Operaclick -  Mozart / Vedova allegra – Teatro Filarmonico Verona 2014

"...degno contraltare il Danilo guasconcello ed allo stesso tempo indifeso di fronte all'amore di Markus Werba, perfettamente a suo agio nei panni del viveur seduttore. Werba è cantante raffinato e ci è parso assai convincente anche nei dialoghi". 

Gli Amici della Musica Net

"... gli interpreti, tutti molto presi nei loro personaggi, hanno visto nella prestazione di Daniela Schillaci (Valencianne) la migliore in assoluto insieme a Markus Werba, un baritono che sa rendere affascinante con il suo canto tanto il Conte Danilo di Franz Lehár, quanto il suo grandioso e pluri rappresentato Papageno del "Flauto Magico" di Mozart". 

Operaclick - Mozart / Zauberflöte - Teatro Regio Torino 2014

"Sul palcoscenico domina il Papageno di Markus Werba, che può essere considerato l'interprete di riferimento di questa parte. Al risultato concorrono la perfetta corrispondenza tra il phisique du rôle e il personaggio, vale adire la simpatia, la schiettezza del gesto, quel tanto di ingenuità che l'Uccellatore richiede. Poi c'è la voce, da baritono lirico, con il peso giusto per la musica di Mozart, con il colore che le conviene. Poi c'è il canto sorgivo, fatto apposta per questo tipo di melodia viennese, che ingloba e nobilita le fonti popolari cui si ispira. Le sue Arie spopolano da quella di entrata, "Der Vogelfänger bin ich ja" all'altra dell'ultimo Atto. Qui Werba da un vero saggio di bravura graduando suono e colori per individuare gli stati d'animo del personaggio: il velo di tristezza che copre il canto, nel momento in cui tutto pare perduto e ti fa dire a bassa voce, per non disturbare i vicini, "Povero Papageno".

La Stampa - Giorgio Pestelli

"Papageno: vero e che qui l'interprete era maiuscolo, un irresistibile Markus Werba, una cosa sola con il personaggio, capace di passare dall'arioso fraseggio dei suoi Lieder ai lievi ammiccamenti delle sue virtu sceniche". 
La Repubblica  - Alberto Arbasino / Wagner - Meistersinger - Festival di Salisburgo 2013

"E fra i personaggi più senior, come distinguere i romantici malandati dai gaglioffi in primavera, al di là delle caratterizzazioni macchiettistiche? Ecco qui così assai simpatico, e non già minchione, il Beckmesser impersonato da Markus Werba, brillante Papageno con Claudio Abbado nel Flauto magico a Ferrara".

New York Times

"Mr. Herheim draws detailed and involving portrayals from the singers, especially the compelling Austrian baritone Markus Werba as Beckmesser. This character usually comes across as a crotchety old fussbudget. But Mr. Werba, 39, made Beckmesser a young, nerdy hothead. That he sang with a virile sound and sputtering intensity lent intriguing ambiguity to his portrayal."

Tiroler Tageszeitung

"der für seine Rolle überraschend junge Markus Werba als Sixtus Beckmesser und Peter Sonn als David sind als klare Pluspunkte eines in Summe stimmigen Abends zu verruche." 

ORF

"Als sein Widersacher Sixtus Beckmesser tritt Markus Werba an, der zwar am Ende den Wettstreit verliert, aber in dieser Inszenierung (trotz der besserwisserischen Pedanterie) und auch musikalisch die sympathischere Figur ist."

Der Standart

"...während Beckmesser (stimmlich hervorragend und komödiantisch brillant Markus Werba) vorgeführt wird." 

Corriere del Veneto - Mozart / Don Giovanni - Fenice di Venezia 2011

"Sexy e tenebroso come Johnny Depp nei Pirati dei Caraibi. Il Don Giovanni interpretato da Markus Werba ha sempre una marcia in più, come si è visto ieri sera sul palco del teatro La Fenice."

Il Gazzettino
"Markus Werba è un protagonista di impeccabile stile classico liederistico". 

Il Mattino di Padova

"Markus Werba ha il merito di non andare mai sopra le righe, agendo, a tratti, perfino con riserbo". 

Corriere della sera - Enrico Girardi

"Markus Werba è un Don Giovanni esuberante fino al machismo"